Privato - SUCCESSORIO

Quando un testamento è valido ? Come riconoscere e far valere le nullità ?

Consulenza legale OnLine

L’avv. Emiliano Pirrone è esperto in materia di successioni ereditarie, donazioni, negozi fiduciari, di trust o di un atto di destinazione; è collaboratore alle cattedre di Diritto Privato e Diritto Civile dell’Università del Piemonte Orientale. Svolge attività di consulenza e assistenza legale a favore di privati, famiglie, conviventi che siano interessati ai temi ereditari ed intendano affrontarli con approccio professionale, per individuare soluzioni, personalizzate, espressione delle proprie volontà e dei propri diritti, nel rispetto della normativa vigente.

 
Prenotando una consulenza con l'avv. Pirrone sarà possibile acquisire un parere orale circostanziato per affrontare in concreto la questione di proprio interesse, conoscere i propri diritti e doveri in materia, comprendere le possibilità (o necessità, a seconda dei casi) di azione.

A partire da € 290 ( * maggiori informazioni )

Emiliano Pirrone

Emiliano Pirrone

Iscritto all'Ordine degli Avvocati di Milano dal 2017, ha proprio Studio Legale in Milano; è collaboratore alle cattedre di Diritto Privato e Diritto Civile dell’Università del Piemonte Orientale; in JusticeLaw OnLine eroga servizi in materia di: successioni ereditarie, donazioni, negozi fiduciari, intestazioni fiduciarie, atti di segregazione del patrimonio, trust, a favore di privati ed imprese.

Tutte le persone che vogliono, per tempo, assumere decisioni, ed azioni, espressive delle proprie volontà per quando non saranno più in vita (sinteticamente: coloro che vogliono redigere, o farsi supportare nel redigere, testamento), così come coloro che -familiari, parenti, conviventi ed uniti civilmente- si trovino a chiedersi se una determinata disposizione testamentaria (perchè già esistente o perchè già ipotizzata specificamente) sia, o meno, conforme a Legge, e cioè rispettosa dei presupposti giuridici che regolamentano tale delicata materia, è opportuno considerino che la regolamentazione normativa è particolarmente complessa ed articolata.

Qui di seguito vengono svolte alcune precisazione introduttive.

In primo luogo: anche in materia testamentaria, viene individuata la tradizionale distinzione fra invalidità ed inefficacia.

Il testamento è invalido quando ricorre un vizio che ne produce la nullità o l'annullamento.

Il testamento è inefficace quando il negozio testamentario, validamente concluso, non produce tuttavia i suoi effetti ovvero quando gli effetti, che si sono regolarmenti prodotti, vengono successivamente a cadere.

Dal testamento invalido, occorre distinguere:

- il testamento inesistente, che si ha quando quest'ultimo pur esistendo in fatto è affetto da un vizio così grave e radicale da impedire la stessa possibilità di identificare il testamento come tale e

il testamento impugnabile, che si ha quando esso, pur presentando tutti i requisisti di validità ed essendo idoneo a produrre gli effetti dovutipuò venir meno in virtù di una impugnativa basata su una circostanza estrinseca.

Ciò  introdotto, va altresì considerato che in tale materia un approccio preventivo e precauzionale suggerisce a tutti gli interessati di non improvvisare soluzioni ed iniziative fai da te (con il rischio che siano giuridicamente scorrette), nè di attendere il precipitarsi degli eventi (è antipatico ricordarlo, ma è, purtroppo, vero che, troppo spesso, le persone care si trovino a discutere e, alle volte, a litigare, anche animatamente, proprio su questioni ereditarie) ma, invece, di affrontare il tema per tempo e con il supporto professionale necessario.

Il servizio comprende, in alternativa:

- in assenza dell'allegazione di una specifica disposizione testamentaria, l'esposizione di un parere orale orientativo in merito a questioni successorie di interesse per il richiedente;

- quando venga allegata una disposizione testamentaria, la sua disamina ai fini della valutazione di una sua possibile nullità, annullabilità o impugnazione; in questo caso, nel caso emergano ragionevoli possibilità di azione, l'avvocato Pirrone, su richiesta dell'interessato, potrà formulare un preventivo, personalizzato per la redazione e rappresentanza della istanza di mediazione obbligatoria contro gli eredi e legatari beneficiati nel testamento ed eventuale, in caso di esito negativo della mediazione obbligatoria, rappresentanza in giudizio.

Il presente servizio non comprende: - l'attività di assistenza legale stragiudiziale per interloquire con terzi e controparti; - la rappresentanza in giudizio. All'esito della consulenza l'utente interessato potrà richiedere un preventivo, personalizzato, per tali profili, che gli verrà messo a disposizione mediante area riservata.

Questa consulenza avviene: in forma oralel'utente si incontra, tramite videochat o telefonata diretta, con l'avv. Pirrone, per la durata di 50 minuti; l'incontro con l'avvocato è preceduto dalla disamina, a cura dell'avv. Pirrone, delle richieste e della documentazione che l’utente ha formulato ed allegato al momento della prenotazione; l'avvocato, durante l'incontro, espone il proprio parere e fornisce i chiarimenti concreti.

Il presente servizio viene reso dall’avvocato avendo come parametri normativi di riferimento gli articoli 553 e ss, 589,,591 e ss., 596-599, 606, 619, 624, 628, 629, 631, 632, 635, 651, 656, 647 c.3, 692 del codice civile.

Sì, è sufficiente precisarlo al momento della prenotazione, tenendo presente che, in questo caso:

-l'avv. Pirrone potrebbe richiedere un'integrazione del prezzo, tenuto conto del tempo, aggiuntivo rispetto alla disamina della documentazione, che la stesura del parere per iscritto richiede;

-l'avv. Pirrone potrebbe, senza cambiare il prezzo finale, proporre all'utente, in luogo dell'incontro delle durata di 50 minuti, l'anticipazione del parere per iscritto e, quindi, un breve incontro di chiarimentii oraili

Si applicano, in ogni caso, le garanzie del prezzo del servizio legale previste nell'articolo 3 della Quality Policy.