Privato - ASSICURAZIONI - ramo danni

Reclamo all'assicuratore

Atto legale personalizzato OnLine

Prenotando un appuntamento con l’avv. Andrea Pandolfi, l’utente potrà formarsi un’idea chiara di quale tipo di polizza abitazione gli convenga stipulare.

 

 

A partire da € 290 ( * maggiori informazioni )

Andrea Pandolfi

Andrea Pandolfi

Iscritto all'Ordine degli Avvocati di Milano dal 2001, ha proprio studio legale in Milano.

L'assicurato può sporgere reclamo all'assicuratore ai sensi dell'art.24 Ivass, nel caso di un infondato diniego da parte dell'assicuratore a prestare indennizzo o nella prestazione di un indennizzo che non copra l'intero danno.

Di fatto, la gestione di un sinistro nel ramo danni (quali polizze rc auto, infortuni, malattie, furti e incendi, fabbricati,....) potrebbe essere ritenuta carente sotto vari aspetti, come per esempio per la tardività od omissione nell'effettuare le perizie, la liquidazione o le comunicazioni.

Fornendo la documentazione necessaria, l'utente potrà ottenere dall'avv. Andrea Pandolfi un parere scritto circa la sussistenza dell'eventuale inadempienza dell'assicuratore nonchè, qualora l'assicuratore risulti effettivamente inadempiente, la redazione di una lettera di reclamo all'assicuratore.

- In caso di risposta insoddisfaccente, o di mancata risposta da parte dell'assicuratore entro 45 giorni, sarà poi possibile procedere con il servizio di "Reclamo all'Ivass per mancato indennizzo di polizze assicurative del ramo danni". -

Il servizio è diretto agli assicurati persone fisiche o giuridiche. La redazione del reclamo è volta a ottenere una soluzione stragiudiziale del caso, evitando così di aprire un contenzioso giudiziario, con i relativi costi (mediamente alti) e tempi (mediamente lunghi).

Questo atto personalizzato viene inviato al cliente in forma scritta tramite area riservata.  Successivamente l'avv. Pandolfi si renderà disponibile per un breve chiarimento via chat o telefono.

Il servizio non è rivolto a chi ha già in corso un contenzioso giudiziario con l’assicurazione.

I reclami rivolti agli assicuratori sono regolati dagli artt. 7-bis, 8, 9 e 10 del regolamento Ivass n. 24/2008. I reclami rivolti all’Ivass, a seguito di mancata risposta o di risposta insoddisfacente da parte dell’assicuratore, sono disciplinati dagli artt. 4, 5 e 6 del regolamento Ivass n. 24/2008.